Blog

Messaggi ingiuriosi a mezzo e-mail o P.E.C.

Quando si configura il reato di diffamazione? Il reato di diffamazione, come disciplinato all’art. 595 c.p., si configura ogniqualvolta venga offesa la reputazione di una determinata persona, all’occasione assente, e con qualsiasi mezzo idoneo a comunicare con più persone: trattasi, infatti, di reato a forma libera, potendo essere svariate le modalità dell’azione. Non è  affatto inusuale […]
  • Posted by Valeria Picaro
  • On 8 Gennaio 2021
  • Read More

Processo penale: gli screenshot sono validi come le foto

È lecito acquisire lo screenshot[1] dello schermo di un cellulare sul quale compaiano messaggi sms:  questo è quanto sancito dalla Suprema Corte nella sentenza n. 8332/2020. Il principio veniva affermato in seno alla decisione sul ricorso proposto dall’imputato avverso una sentenza di condanna per i reati di cui all’art. 609 bis c.p. e art. 609 […]
  • Posted by Valeria Picaro
  • On 14 Luglio 2020
  • Read More

Diffamazione: solo se la vittima è identificabile

La Cassazione parla chiaro: la persona offesa deve essere individuata o individuabile La Suprema Corte di Cassazione, con la recente pronuncia del 26 novembre 2019, torna sul tema della diffamazione di cui all’art. 595 c.p., ribadendo, in piena continuità con i precedenti arresti, un importante principio di diritto: il delitto di diffamazione è configurabile solamente in […]
  • Posted by Valeria Picaro
  • On 31 Marzo 2020
  • Read More